Auguri del Presidente

Un anno decisamente anomalo il 2016, pochi funghi per la gioia del palato, ma soddisfazioni  per la gioia della mente.

Eh sì, i capricci del clima spesso riempiono i nostri discorsi e ci portano a infinite discussioni sulle “fioriture fungine” dei mesi che seguiranno, sulle raccolte più o meno abbondanti, sulle lunghe passeggiate…a vuoto, ecc.

Quest’anno iniziamo con un clima secco e freddo, affatto rassicurante quando a pochi passi “meteorologici” non si sa dove mettere la neve, ma in fondo che c’importa?

A noi interessa poter continuare a fare le nostre belle, lunghe, piacevoli e sane passeggiate nei boschi, magari con la certezza di un buon raccolto.

Auguro a tutti un felice 2017 micologico ricco di sorprese e di soddisfazioni.

 

Silvano D’Alesio, pres.