Helvella lacunosa



Ha un cappello grigio nerastro cinereo, a forma di mitra o di sella, molto ondulato e irregolare, con l'imenio sulla superficie esterna. La parte inferiore presenta evidenti costolature che continuano sul gambo. Il suo gambo è bianco grigiastro, cavo, rugoso e profondamente solcato, irregolarmente cilindrico. La carne fragile, cartilaginea, di colore biancastro tendente ad annerire. L’Odore è insignificante, a volte vagamente spermatico, il sapore mite.

 Habitat: presente in tutto il territorio del Canton Ticino, su ogni tipo di terreno, soprattutto in primavera, sotto pini e altre aghifoglie.

 Commestibilità: generalmente è considerato commestibile, a condizione che sia ben cotto.

Personalmente, credo sia bene astenersi dal consumarlo per il contenuto in giromitrine, che lo rende tossico da crudo.

 Le sue spore sono biancastre, lisce, ellissoidali, con una evidente guttula centrale. I aschi sono ottosporici e cilindrici.

 

© Franco Confalonieri
Foto di microscopia : ©2015 Dr. Amadej Trnkoczy (https://calphotos.berkeley.edu